Aloe Vera? Gli Egiziani la chiamavano la pianta dell’immortalità! Ecco perché…

Aloe

Aloe

 

.

.

seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity 

.

.

 

Aloe Vera? Gli Egiziani la chiamavano la pianta dell’immortalità! Ecco perché…

 

Per gli egiziani era la pianta dell’immortalità e per i nativi americani era la bacchetta del cielo, l’aloe vera può vantare una vasta gamma di proprietà curative sorprendenti. Si potrebbe anche avere la propria pianta di aloe vera in casa per le piccole emergenze come graffi, tagli e ustioni, ma l’aloe vera non è solo limitata ad uso topico, in realtà ha tantissimi altri vantaggi per il vostro corpo.

Aloe vera contiene più di 200 costituenti biologicamente attivi che includono polisaccaridi, vitamine, enzimi, aminoacidi e minerali che favoriscono l’assorbimento dei nutrienti.

Secondo il Journal of Environmental Science possiede anche proprietà antibatteriche, antivirali e anti-fungine che aiutano il sistema immunitario nella pulizia del corpo dalle tossine e agenti patogeni.

MINERALI

L’Aloe vera contiene diversi minerali compreso calcio, magnesio, zinco, cromo, selenio, sodio, ferro, potassio, rame e manganese. Questi minerali lavorano insieme per aumentare le vie metaboliche.

ENZIMI

L’Aloe Vera contiene enzimi importanti come amilasi e lipasi, che possono aiutare la digestione, abbattendo le molecole di grassi e zuccheri. Una molecola in particolare, Bradykinase, aiuta a ridurre l’infiammazione.

VITAMINE

Uno studio ha dimostrato che l’aloe vera contiene effettivamente  la vitamina B12 , che è richiesto per la produzione di globuli rossi. Sarebbe una grande notizia per i vegetariani e vegani in particolare, che spesso non ricevono adeguate quantità di vitamina B12 attraverso la loro dieta regolare. Tenete a mente però, che era solo un esempio e non si dovrebbe fare affidamento soltanto sull’aloe per le vostre esigenze quotidiane di vitamina B12.

Altri studi hanno dimostrato che l’assunzione di aloe può aiutare con la biodisponibilità della vitamina B12, cioè il corpo la riesce ad assorbire e utilizzarla più facilmente. L’Aloe vera è anche una fonte di vitamine A, C, E, acido folico, colina, B1, B2, B3 (niacina), e B6. Può essere utilizzata in combinazione con un integratore  per contribuire ad aumentare l’assorbimento.

AMINOACIDI

L’Aloe vera contiene 20 dei 22 amminoacidi essenziali che sono richiesti dal corpo umano. Contiene anche l’acido salicilico, che combatte l’infiammazione, quindi i batteri.

ALTRI USI PER L’ALOE

Oltre ad essere un ottimo detergente per il corpo, eliminando sostanze tossiche dallo stomaco, reni, milza, della vescica, del fegato e del colon, l’aloe può anche offrire sollievo efficace ai disturbi più immediati, come indigestione, mal di stomaco, ulcere, e l’infiammazione dell’intestino. Rafforza anche il tratto digestivo e allevia l’infiammazione delle articolazioni, il che rende una grande opzione per chi soffre di artrite.

Uno studio ha dimostrato che il succo di aloe vera, quando utilizzato come colluttorio, è altrettanto efficace. Questa è un’alternativa migliore, perché tutta naturale, a differenza delle opzioni tipiche chimiche chr si trovano nei negozi.

Il gel di aloe vera è anche un ottimo rimedio per curare in modo efficace l’ulcere della bocca.

COME PRENDERE L’ALOE?

L’Aloe può essere consumata direttamente dalla pianta, ma l’opzione più semplice e più gradevole al palato è probabilmente il succo di aloe, che potete trovare nella maggior parte dei negozi di alimenti naturali.

Aloe Vera? Gli Egiziani la chiamavano la pianta dell’immortalità! Ecco perché…ultima modifica: 2017-04-13T20:14:18+00:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento