Salviamo Elisa, ognuno può fare la differenza

Salviamo Elisa

 

Salviamo Elisa

 

.

.

seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity 

.

.

Salviamo Elisa, ognuno può fare la differenza

A fine articolo tutte le notizie utili per fare la tua parte. Comunque condividi e diffondi questo articolo ed altri come questo affinché il messaggio raggiunga più persone possibili.

L’appello lo ha lanciato Fiorello:

“Salviamo Elisa, ognuno può fare la differenza”

ROSARIO FIORELLO

Si chiamano social: mi sembra il minimo che possano e debbano essere utilizzati per il sociale. Certo, non basta un like o un hashtag per salvare una vita, ma forse nel caso di Elisa sì.

Non conoscevo Elisa, ma qualche settimana fa un mio amico, il prof. Massimo Robiony, primario di Chirurgia Maxillo Facciale a Udine, mi ha contattato raccontandomi la sua storia. E chiedendomi una cortesia: poter utilizzare i miei follower per diffondere l’appello, proprio perché anche solo una persona in più può fare la differenza.

Quello che ho fatto è stato un gesto semplice: condividere il messaggio «Salviamo Elisa», per dare il mio contributo in questa corsa contro il tempo per trovare un donatore compatibile. È il lato bello del web: in rete si fa quello che si fa in piazza, al bar, con i colleghi. C’è spazio per il divertimento e per chiacchiera, per lo scherzo e per le confidenze, per il cazzeggio e per le cose serie.

Ecco, questa è una cosa seria, utile. E chi, come me, ha il privilegio di poter arrivare a migliaia di persone penso abbia il dovere di amplificare una richiesta disperata come questa.

Per non lasciare sola Elisa e la sua famiglia.

Per essere con loro in maniera concreta, usando il mondo virtuale per dare un aiuto reale.

ELISA CERCA DONATORE MIDOLLO OSSEO PER SALVARSI

ELISA CERCA DONATORE MIDOLLO OSSEO PER SALVARSI
TUTTI PER ELISA – ELISA PER TUTTII REQUISITI SONO STABILITI PER LEGGE SONO INDEROGABILI

Se hai fra i 18 e i 35 anni, peso corporeo non inferiore ai 50 kg e sei in buona salute… diventare potenziali donatori di midollo osseo, che non equivale al midollo spinale, prevede soltanto un piccolo gesto d’amore.

FAI LA TIPIZZAZIONE…
Vai presso il centro trasfusionale più vicino e fatti tipizzare. Si tratta di un semplice prelievo GRATUITO, non occorre prescrizione medica. I tuoi dati genetici verranno inseriti nel registro donatori. Donerai il midollo solo in caso di compatibilità, potrebbe essere per Elisa o per chiunque altro. Si resta donatori fino a 55 anni.

COME AVVIENE LA DONAZIONE…
La donazione del midollo avviene in 8 casi su 10 tramite una trasfusione speciale e non occorre anestesia.
In casi rarissimi il midollo viene prelevato dalle ossa del bacino, in quel caso è necessaria un’anestesia.
Trovi tutti i dettagli qui:
https://www.admo.it/come-avviene-la-donazione-midollo-osseo/
Tutti i link utili da condividere si possono trovare sulla nostra pagina e verificare sulle pagine ADMO ufficiali.
https://www.facebook.com/salviamoelisa
Aiutaci a sensibilizzare più persone a tipizzarsi.
Non voltarti dall’altra parte, tutti i bambini hanno il diritto di essere felici, di sognare, giocare e ridere senza motivo. Regaliamo ad Elisa il suo mondo a colori.
Il tuo DONO potrebbe fare la differenza, potresti essere tu quell’unica possibilità a salvarle la vita.
Grazie!!!
<3 Life, and you?
#salviamoelisa
#failatipizzazione
–———————–
DICONO DI ELISA:
L’appello di papà Fabio, lanciato attraverso i social, è stato raccolto da tantissime persone, da numerose testate giornaliste e sedi ADMO.
http://salviamoelisa.altervista.org/dicono-di-elisa/
–———————–
GLI AMICI VIP CHE SOSTENGONO ELISA
http://salviamoelisa.altervista.org/amicivip/
–———————–
PERCHE’ IL LIMITE DEI 35 ANNI D’ETA’…
L’età del donatore è un fattore molto importante, più giovane è il donatore migliori saranno le probabilità di riuscita del trapiantoNon solo, ma donatori più giovani saranno più facilmente considerati idonei nella fase finale prima della donazione… velocizzando le tempistiche del trapianto.
–———————–
DOVE DIVENTARE POTENZIALE DONATORE

CENTRI DONATORI IBMDR
http://ibmdr.galliera.it/organizzazione/centri-donatori

CENTRI TRASFUSIONALI
http://salviamoelisa.altervista.org/centri-trasfusionali/

SEDI ADMO
https://www.admo.it/mappa/
–———————–
REQUISITI INTERNAZIONALI PER LA DONAZIONE
http://salviamoelisa.altervista.org/donazioni-internaziona…/
–———————–
INFORMAZIONI DA TUTTA ITALIA

Giorgio Maranzana
Presidente ADMO Friuli Venezia Giulia
Cell: 348 6567208 – NO STOP
Raffaele Di Giacomo
Uniti fino al Midollo – Ass. Onlus Vanessa
Cell: 342 7810970
_____________________
SOLO RAGUSA E PROVINCIA
Claudio Canni
Referente ADMO Ragusa
Cell. 393.316651 – NO STOP
https://www.facebook.com/AdmoRagusa2017/
_____________________
SOLO TREVISO E PROVINCIA Roberta Bozzetto
Referente ADMO Treviso
Cel. 339.4362371 – NO STOP
_____________________
SOLO OLBIA E PROVINCIA
ADMO OLBIA
Alessandro Bidoggiu 3922356313
Sarà Putzu 3498121339
_____________________
SOLO PORDENONE E PROVINCIA

In questi giorni le richieste di iscrizioni al Registro Donatori Midollo Osseo IBMDR nella provincia di Pordenone stanno aumentando. I posti programmati e disponibili nei vari Poli di Reclutamento della zona (Pordenone, San Vito al Tagliamento, Aviano e Spilimbergo) non riescono a soddisfare le innumerevoli domande. Vi invitiamo pertanto a contattare il Registro Regionale IBMDR che ha sede a Udine presso l’Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia al nr. di telefono 0432/552344 (fino alle ore 13:00) per fissare un appuntamento. Presso il Registro è presente un ufficio dedicato esclusivamente alle iscrizioni al Registro IBMDR e non prevede limitazioni di numero.
Invitiamo pertanto tutti gli interessati ad utilizzare questo canale.
Ricordiamo che per comodità le persone vengono indirizzate ai Centri Trasfusionali più vicini alla propria zona di residenza, ma l’inserimento al Registro IBMDR è univoca per tutta Italia.
–———————–
LINK DEL SITO WEB
http://salviamoelisa.altervista.org/
–———————–

Salviamo Elisa, ognuno può fare la differenzaultima modifica: 2017-10-29T10:09:20+00:00da eles-1966
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento